Quando si immagina il bagno dei propri sogni, ci sono degli elementi che riteniamo imprescindibili. Siamo certi che chiunque tra voi immagini quali sanitari utilizzare e possa discutere su come organizzare i punti luce, i pensili e altro.

C’è però una questione che sembra sempre dividere i nostri clienti. Vasca da bagno o doccia?

Questa sfida dualistica, che tanto ricorda contrapposizioni come “birra o vino” o “Juve o Napoli” vede ognuno/a di noi prendere una posizione netta: doccia o vasca da bagno?

Perché scegliere?

…a volte, però, la risposta è un’altra: entrambe.

Perché una doccia può essere un toccasana mattutino, mentre un bagno rilassante può aiutarci a rinfrancare lo spirito a fine giornata. La possibilità di soddisfare i desideri di tutti e tutte è il motivo per cui la combinazione di vasca da bagno e doccia sia stata l’impianto più comune nei bagni europei.

Non solo: la scelta di questo impianto è spesso dettata anche dalla sua praticità ed efficienza. La soluzione combinata si adatta a diverse tipologie di bagno, adattandosi alle metrature, alle specificità della stanza, e così via.

Perciò è possibile trovare centinaia di esempi interessanti, che utilizzano in modo differente il proprio bagno. Il nostro suggerimento è di riflettere, anche con l’aiuto di una consulenza, sui propri bisogni, sulle caratteristiche del vostro bagno attuale e su quello che desiderereste poter fare.

La combinata walk-in, un’evoluzione importante

Una delle principali critiche mosse alla vasca doccia combinata riguarda le criticità per gli anziani, i disabili e chi sia affetto da limitazioni motorie.

La combinazione vasca doccia tradizionalmente richiede, per accedervi, lo “scavalco” del bordo della vasca. Un movimento infelice e di non facile esecuzione per tante persone.

A ciò si aggiungevano ulteriori difficoltà, come: il fondo della vasca, spesso concavo e quindi tendente a essere scivoloso; la scarsità di spazio, con problematiche legate all’aggiunta di strumenti (sedie, maniglie, ecc) che siano di aiuto a chi desideri lavarsi.

Oggi queste problematiche sono state ampiamente superate.

La soluzione più agevole è la vasca doccia combinata con ingresso cd. “walk-in”.

Cos’è il “walk-in”?

Con questa definizione si indica l’entrata senza scavalco, ma semplicemente aprendo uno sportello.

Si “entra dentro” esattamente come avviene con la porta di casa o di una stanza.

L’opzione “walk-in” è particolarmente flessibile.

Può essere realizzata in tantissimi modi differenti e può essere “cucita” sulle esigenze del/della cliente, alle specificità del proprio bagno e alle problematiche che si hanno.

Il grande vantaggio e i comfort della combinata walk-in

Qual è il principale vantaggio di una vasca doccia combinata con ingresso walk-in?

Il più grande vantaggio è la possibilità di restare indipendenti per i suoi utilizzatori. Una combinazione vasca doccia “walk-in” offre alle persone la possibilità di scegliere se fare il bagno o la doccia, in sicurezza e senza dover dipendere dall’aiuto di nessuno.

Questo valore psicologico è importante per chi soffre di qualsiasi tipo di limitazione. Spesso una semplice distorsione evidenzia come le nostre abitudini e i luoghi in cui viviamo possano essere complicati per chi ha una minima disabilità. La combinazione vasca doccia “walk-in” risolve almeno uno di questi limiti.

Ma c’è di più: questa soluzione può essere resa ancora più sicura, potendo essere implementata con una serie di strumenti aggiuntivi che possano essere d’aiuto a chi voglia utilizzare la doccia o il bagno.

Infatti è possibile aggiungere facilmente e con eleganza quegli accessori – come maniglioni, pavimenti antiscivolo, sedili sagomati e antiscivolo, porte rinforzate per evitare che l’acqua fuoriesca e per facilitare l’entrata e l’uscita – che semplificano non solo l’ingresso e l’uscita, ma anche il semplice lavarsi.

Non solo. Questa soluzione si apre anche all’integrazione di comfort aggiuntivi. Questi possono migliorare la nostra esperienza ulteriormente.

Alcuni esempi di comfort aggiuntivi sono:

  • Getti d’acqua e/o d’aria, con cui poter massaggiare il proprio corpo e favorire la circolazione;
  • Uso di luci per potersi avvalere della lumo e della cromoterapia;
  • Implementazione dell’aromaterapia e di apposite bocchette per un miglior uso dei sali da bagno;

Infine anche la combinazione vasca doccia può essere “smart”, cioè può essere arricchita con gli strumenti tecnologici a nostra disposizione. In che modo?

Aggiungendo la compatibilità in sicurezza con device da cui riprodurre contenuti audiovisivi, come smartphone, radio o stereo. Oppure di aggiungere il supporto ai comandi vocali degli accessori per la domotica di Google Nest oppure Amazon Alexa.

Possono sembrare dei vezzi, ma queste aggiunte possono rendere ancora più piacevole un momento intimo e di riflessione “semplice” come una doccia o un bagno.

Vuoi una mano a immaginare la tua vasca doccia combinata? Ti aiutiamo noi

Docciatime è specializzata nel comprendere i tuoi desideri e nel delineare la miglior soluzione combinata vasca doccia per te. Tu ci dici come la vorresti, quali accessori includere e noi la realizziamo esattamente così. I nostri tecnici saranno a tua disposizione e, dopo aver preso le metrature del tuo bagno, ci aiuteranno a cucire la soluzione attorno a te e alle tue esigenze.

Oltre alla professionalità degli operatori, Docciatime provvederà anche a forniti accessori di elevata qualità:

  • Profili di alluminio robusti e durevoli
  • Maniglie e maniglioni con design moderno e di sicurezza
  • Sportelli duraturi e a chiusura ermetica
  • Implementazione di accessori smart
  • Materiali all’avanguardia, resistenti e perfetti per qualsiasi uso

Contattaci. La tua nuova vasca doccia combinata ti aspetta