Lavarsi è un’esperienza di vita fondamentale per tutti noi, a partire da quando siamo bambini e giochiamo con i giochi nella vasca e in molti altri modi nel resto della nostra vita.

Purtroppo è anche un’esperienza che viene facilmente data per scontata, addirittura considerata una perdita di tempo quando le nostre giornate sono impegnate.

Tuttavia, per i disabili, l’accesso alla doccia e la possibilità di lavarsi regolarmente diviene troppo spesso una lotta quotidiana.

Cosa rende difficile l’accesso alla doccia?

Le numerose e variegate barriere, progettate per impedire all’acqua di fuoriuscire dalla doccia o dalla vasca, diventano dei muri insormontabili.

Non basta aggiungere manici e altre superfici di appoggio: il nostro bagno è organizzato male e proprio lo spazio della doccia è spesso uno dei più trascurati.

Queste barriere rendono una lotta anche il gesto più semplice e desiderato, quel momento di svago intimo di cui tutte e tutti abbiamo bisogno.

Un bordo di transizione della porta della doccia con un’altezza verticale maggiore di 30 cm, che è più o meno lo standard per le installazioni tradizionali, può rendere l’accesso con sedia a rotelle e altri sostegni difficile – se non impossibile.

Inoltre questi impedimenti creano maggiori difficoltà con l’invecchiamento e il progressivo peggioramento delle nostre condizioni di vita. Spesso questi ostacoli possono essere pericolosi anche per gli anziani normodotati.

Queste soglie, anche quando minime, possono causare inciampi, scivolamenti e cadute, oltre a impedire la mobilità propria e di eventuali soccorritori se – sfortunatamente – uno di questi incidenti dovesse verificarsi.

Le soluzioni?

La nostra soluzione a queste barriere è progettare docce con ingressi adatte a qualsiasi disabilità.

Nello specifico, esistono molte rampe e soluzioni walk-in – cioè senza barriere fisiche – che permettendo alle sedie a rotelle o ad altri sostegni di farci entrare senza inciampi nelle docce.

Queste tipologie di ingressi, inoltre, ci consentono un ingresso sicuro e permettono di preservare l’indipendenza personale che tutti e tutte desideriamo.

In più un ingresso senza barriere può essere di grande aiuto anche per chi ci assiste, poiché rendono molto più facile aiutare chi assistiamo nel lavarsi – spesso uno dei compiti più ardui per entrambi.

Come posso rendere l’accesso alla mia doccia senza barriere?

Un’idea di come appare un bagno per disabili ci è suggerita dalle attuali norme che regolano queste stanze all’interno di edifici e strutture pubbliche.

La tua doccia, se ha barriere di accesso, dovrebbe essere rimodellata o adattata per essere sicura, accessibile e comoda per i disabili.

Ovviamente, in una residenza, l’eliminazione delle barriere di altezza è soprattutto una questione di convenienza, indipendenza, sicurezza o lungimiranza piuttosto che un requisito legale.

Quale che sia la tua motivazione, ti ricordiamo che le docce senza barriere o walk-in presentano una grande flessibilità progettuale e possono adattarsi a numerose soluzioni personalizzate.

L’installazione, infatti, non richiede necessariamente alterazioni della doccia o del pavimento, anche se per facilitare ulteriormente l’accesso per i disabili potrebbe essere importante tenere conto di aree di manovra e di seduta aggiuntive.

Posso rendere unica la mia soluzione?

Le docce senza barriere e walk-in offrono numerosissime opzioni per i disabili e gli anziani.

Le caratteristiche possono spesso essere personalizzate per rendere questa soluzione di doccia perfetta per le vostre esigenze specifiche.

Tali aspetti possono essere integrati anche nel vostro bagno pre-esistente, come accennavamo poco sopra.

Da un punto di vista estetico, è possibile scegliere tra numerose combinazioni di pannelli e porte, magari da abbinare a un sedile per la doccia incorporato.

Non manca, come accennavamo nel precedente articolo, dedicato alle possibilità offerte da una soluzione vasca doccia combinata, l’occasione di aggiungere elementi di contorno smart e maniglie e altri strumenti per facilitare i movimenti.

Le cabine doccia senza barriere o walk-in sono una delle soluzioni più versatili per la doccia.

Quali caratteristiche sono importanti quando si acquista una doccia senza barriere?

Vogliamo ricordarvi una serie di caratteristiche importanti, da ricordare prima di effettuare il vostro acquisto:

  • Durevolezza dei materiali;
  • Uso di materiali antiscivolo;
  • Resistenza all’acqua;
  • Facilità di installazione;

Vuoi una mano a immaginare la doccia senza barriere o walk-in? Ti aiutiamo noi

Docciatime è specializzata nel comprendere i tuoi desideri e i tuoi bisogni per progettare insieme la miglior soluzione di doccia senza barriere o walk-in per te. Tu ci dici come la vorresti, quali spazi hai a disposizione e di quali accessori hai bisogno: noi la realizziamo esattamente così e la “cuciniamo” sulle tue richieste. I nostri tecnici saranno a tua disposizione e, dopo aver preso le metrature del tuo bagno, ci aiuteranno a delineare la soluzione più adatta per te e per soddisfare le tue esigenze.

Oltre alla professionalità degli operatori, Docciatime provvederà anche a forniti accessori di elevata qualità:

  • Profili di alluminio robusti e durevoli
  • Maniglie e maniglioni con design moderno e di sicurezza
  • Sportelli duraturi e a chiusura ermetica
  • Implementazione di accessori smart
  • Materiali all’avanguardia, resistenti e perfetti per qualsiasi uso

Contattaci. La tua nuova vasca doccia combinata ti aspetta