come scegliere il piatto doccia

Come scegliere il piatto doccia: consigli per funzionalità ed estetica

Tanti materiali diversi, numerose forme, soluzioni per tutte le esigenze, misure per ogni richiesta: con l’evoluzione dei gusti si è evoluto anche il design dei piatti doccia, sempre più moderni e funzionali, proprio come le cabine doccia a cui si accompagnano.

Se state pensando di ristrutturare il vostro bagno, se avete necessità di modificare la vostra vasca o il vostro precedente box doccia o se avete in progetto la casa dei vostri sogni, Docciatime, lo specialista della trasformazione vasca in doccia, si rivelerà il vostro miglior alleato, anche nella scelta del piatto doccia più adatto alle vostre esigenze.

piatto doccia moderno

Modelli e tipologie di box doccia

Nella scelta di un piatto doccia vanno considerate prima di tutto le misure disponibili, ovvero quanto spazio si ha a disposizione, sul davanti o ai lati, per la conseguente apertura della cabina doccia (ante scorrevoli, a battente o a libro).

Il piatto doccia è disponibile in varie forme: quadrato, rettangolare, rotondo, angolare o a semicerchio. A seconda del materiale scelto, come vedremo dopo, è possibile anche creare un piatto doccia su misura, specifico per ogni esigenza di spazio.

Quanti e quali sono i tipi di box doccia? Scopriamoli insieme!

Il piatto doccia in appoggio

Quello più tradizionale, rialzato con un scalino rispetto al filo pavimento. Questa tipologia di piatto doccia è il più scelto nel caso di problemi di pendenza dello scarico: si sfrutta l’altezza del piatto per una maggiore pendenza del tubo di scarico dell’acqua.

piatto doccia in appoggio

Il piatto doccia a filo pavimento

Quello più funzionale e pratico: in questo caso tra il piatto e il pavimento non c’è alcun scalino, il piatto risulta una continuazione naturale del pavimento stesso. Questo tipo di piatto risulta particolarmente adatto quando si ha la necessità di predisporre un bagno accessibile alle persone disabili o con difficoltà motorie.

Non solo, il piatto doccia a filo pavimento è scelto da chi preferisce un’estetica pulita ed elegante ed è anche il più facile da pulire. Su questa tipologia di piatto doccia, il foro di scarico è più ampio rispetto a quello dei tradizionali piatti doccia in appoggio: così si favorisce il deflusso dell’acqua di scarico.

piatto doccia a filo pavimento

Il piatto doccia a incasso

Una soluzione intermedia tra le due tipologie precedenti. In questo caso il piatto doccia viene parzialmente inserito nel massetto ma forma con il pavimento un piccolo scalino.

piatto doccia a incasso

Materiali per il piatto doccia

Oltre alla classica e bianca ceramica, i piatti doccia moderni sono disponibili in svariati materiali, colori e design.

Piatto doccia in ceramica

Facile da pulire, resistente anche ai prodotti più aggressivi, resiste al tempo e all’uso. Può essere di forma rettangolare, quadrata o semicircolare.

piatto doccia in ceramica

Piatto doccia in acrilico

Da preferire quando si ha bisogno di un piatto doccia su misura, dal momento che questo materiale può essere modellato e tagliato a seconda delle esigenze, anche durante la posa. Questo materiale garantisce lunga durata e si presenta in modelli che seguono le nuove tendenze in fatto di arredamento bagno. Leggero e facile da installare, ha un elevato grado di antiscivolo. Può essere di forma rettangolare o quadrata ed è disponibile in diverse sfumature cromatiche: grigio, beige, antracite, marrone o nero.

piatto doccia in acrilico

Piatto doccia in mix di polveri di marmo o minerali naturali e resine

Un materiale che sta diventando sempre più famoso e utilizzato, durevole e versatile. La soluzione ideale per chi è alla ricerca di un prodotto di design che, mediante particolari forme, colori e finiture, doni al bagno la massima personalizzazione. Può essere di forma rettangolare, quadrata o semicircolare, ma si può anche sagomare su misura. Disponibile in una vasta gamma di colori, adattabili al diverso stile del bagno.

piatto doccia in marmo

Piatto doccia in poliuretano

Un materiale assolutamente innovativo, morbido e confortevole. Ottimo per la sicurezza in bagno, poiché possiede un elevato grado di antiscivolo. Può essere di forma rettangolare o quadrata, ma si adatta facilmente alle misure personali di ogni differente box doccia. Anche in questo caso colori e texture sono infinite.

piatto doccia in poliuretano

Come scegliere la forma del piatto doccia

Quadrato, semicircolare o rettangolare? Come ci si orienta tra le diverse forme di piatto doccia? Ecco qualche utile consiglio!

Forma quadrata

La scelta ideale per bagni di piccole dimensioni o nel caso di particolari necessità di spazio.

piatto doccia quadrato

Forma semicircolare

Una soluzione salva spazio, per riuscire a ritagliare lo spazio per un box doccia anche negli angoli di un bagno più piccolo.

piatto doccia semicircolare

Forma rettangolare

Si adatta perfettamente a piccoli e grandi spazi. La scelta perfetta per chi vuole sostituire la vasca con una pratica e funzionale doccia.

piatto doccia rettangolare

E tu, hai già scelto il tuo nuovo piatto doccia? Chiama subito Docciatime per un preventivo gratuito!

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>