come organizzare gli spazi in bagno

Come organizzare gli spazi in bagno: consigli per un ambiente ordinato e funzionale

 

Sfruttare al meglio gli spazi in bagno? Un bagno ordinato, in cui ogni cosa è al proprio posto, e in cui trovare in maniera semplice e veloce tutto ciò di cui abbiamo bisogno, è il sogno di tutti. Sembra facile a dirsi, ma realizzare questo desiderio può diventare cosa complicata.

E allora ecco poche e semplici regole per riuscire ad organizzare tutto al meglio, senza troppe perdite di tempo per creare il perfetto spazio della casa dedicato al benessere e alla cura della persona.

Non sempre è possibile avere a disposizione un ambiente immenso, illuminato, con lavabi enormi e specchi altrettanto grandi e un’infinita serie di mobili e mobiletti. Nella realtà quotidiana, spesso ci troviamo ad avere a che fare con un bagno piccolo, in cui riuscire a stipare tutto il necessario.

sistemare il bagno

5 regole per sistemare il bagno

  1. Scelta del lavandino

In un bagno piccolo bisogna stare molto attenti alla configurazione degli elementi, per l’ottimizzazione dello spazio. Meglio dimenticare i lavabi a colonna e optare un lavabo ad incasso, da appoggio o sospeso. La scelta del lavabo giusto è il primo passo per organizzare l’ambiente!

scegliere il lavabo

  1. Doccia o vasca?

In un ambiente non particolarmente grande la vasca da bagno riduce la superficie del pavimento, restituendo alla vista una sensazione di restrizione. Preferite la doccia, da posizionare in un angolo, e affidatevi agli esperti di Docciatime per l’installazione della cabina doccia più funzionale o per la trasformazione della vasca in doccia.

cabina-doccia

  1. Mobili sospesi

Nei piccoli bagni sono perfetti i mobili sospesi. Lavabi ad incasso o ad appoggio, dai lineamenti semplici. Mensole, scaffali, attaccapanni e porta asciugamani a muro generano spazi in cui riporre oggetti senza andare ad intaccare il volume del bagno. Un trucco? Scegli elementi di arredo che non superino i 15 cm di profondità.

mobili sospesi bagno

  1. Favorire la luce

La percezione dello spazio varia anche in base alla luce. Se poca, il bagno sembrerà più piccolo. Allo stesso modo le dimensioni appariranno ridotte anche scegliendo colori scuri. Nel tuo bagno mancano le finestre? Aggiungi degli specchi sui muri per ingrandire lo spazio e creare degli utili giochi di luce. L’illuminazione deve essere rigorosamente bianca, uniforme e intensa: opta per lampade da parete ad incasso, sottili e poco ingombranti ad installazione alta con proiezione orizzontale.

bagno luminoso

  1. Apertura di porta

L’apertura verso l’esterno ti permette di guadagnare spazio prezioso. Nel caso di mobili sospesi con sportelli, il senso dell’apertura andrà regolato a seconda della configurazione del bagno, per non perdere spazi vitali.

box doccia

7 consigli per un bagno organizzato e ordinato

  1. Prima di ogni movimento, create una mappa dello spazio che avete a disposizione e una lista degli oggetti indispensabili, che non possono mancare nel vostro bagno, quelli senza i quali non potete cominciare la giornata, da avere sempre a portata di mano.
  2. Potete sfruttare le pareti del bagno per appendere dei comodi organizer da riempire. E se ci sono le piastrelle? Poco importa se nel vostro bagno ci sono le piastrelle: potrete bucare in tutta comodità anche le fughe tra una mattonella e l’altra. Se proprio non volete usare trapano, martello e chiodi, in commercio esistono dei pratici e comodi contenitori adesivi o da appendere con pratiche ventose.
  3. Spazio nell’armadietto appositamente riservato alla carta igienica di riserva e a tutti i prodotti e gli oggetti d’emergenza, di cui donne e uomini non possono fare a meno. Se lo spazio è poco, preoccupatevi di dare priorità ai prodotti per salute e benessere e tenete fuori trucchi e accessori per capelli.
  4. Pattumiera in bagno? Assolutamente sì. Per evitare spiacevoli odori utilizzate dei sacchetti profumati all’interno.
  5. Lo spazio sulla porta, nascosto alla vista, può essere sfruttato con la presenza di mensole nel caso di un bagno davvero piccolo.
  6. Disponete i cosmetici, gli elastici e le forcine per i capelli in scatoline a scomparti. Bicchieri e vasi accoglieranno in maniera ordinata i pennelli da make- up, i rasoi, le spazzole. Asciugacapelli e piastre si possono appendere nei sacchetti di tessuto decorati da appendere alla parete.
  7. Sempre più in voga l’utilizzo dei magneti come organizer. Rotondi ed autoadesivi sono ideali per tenere in ordine le pinzette per sopracciglia e altri oggetti metallici utilizzati in bagno. In alternativa potete realizzare o richiedere in ferramenta una barra metallica sulla quale appendere tutto il necessario. Ricordatevi di pulire gli accessori metallici con un panno morbido leggermente inumidito con acqua di rubinetto e qualche goccia di aceto di mele, per mantenerne inalterata la capacità magnetica.

bagno ordinato

Et voilà, con un po’ di organizzazione e gli strumenti giusti, il vostro bagno risulterà perfettamente organizzato, capiente quanto basta e super funzionale!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>