Tendenze bagno 2023: come rinnovare il tuo bagno

Negli ultimi anni, il bagno è diventato un luogo accogliente caratterizzato da un proprio design unico e riconoscibile, lasciandosi alle spalle la mera funzione di un spazio dedicato all’intimità.
Il bagno è la stanza dove le persone, oltre alle necessità, decidono di passare del tempo per rilassarsi con un bagno caldo, una doccia fresca o semplicemente concedersi un momento per sé. Per questo motivo nel tempo è diventato di grande interesse per i designer, i quali devono progettare bagni accoglienti e rilassanti, che facciano sentire a proprio agio ospiti e proprietari.
Sembra che proprio il 2023 sarà un anno ricco di novità: dalle finiture dei mobili al materiale degli arredi, dai colori dei sanitari alle forme delle mattonelle, le tendenze bagni 2023 sono sotto i riflettori per chi deve arredare il bagno quest’anno.
Ristrutturare e arredare il proprio bagno è una scelta un po’ difficile, per chi non ha le idee chiare.
Se vuoi sentirti in un hotel 5 stelle comodamente da casa tua segui i nostri consigli e le ultime tendenze bagno in arrivo per il 2023.

I colori: le tendenze bagno 2023

Le persone vogliono un bagno gioiello, d’impatto e accogliente, in palette o a contrasto, che con il gioco di colori crea un effetto visivo sorprendente.
Il bianco, è il colore protagonista delle tendenze bagno 2023. Dona luminosità, trasmette pulizia, leggerezza e dimensionalità. Da abbinare con i colori della terra e tenui oppure a contrasto, altro elemento indispensabile per questa stagione.
In questo contesto, entra in gioco il nero, utilizzato per esaltare particolari elementi, come lavandino o vasca che risaltano sulle pareti chiare, oppure abbinato con i colori neutri.
Infine, nella palette delle tendenze bagno 2023 c’è il monocromatico. Si sceglie un unico colore e si declina in diverse tonalità e finiture. Una scelta ideale per conferire un tocco di eleganza al bagno.
Come scegliere il colore dei sanitari?
Nelle tendenze bagno 2023 non esistono limiti. Sanitari, rubinetti e piatti doccia si tingono di colore.
Bianco e nero restano dei grandi classici. Il bianco è instancabile, mentre il nero dona sempre un tocco di ricercabilità.
Per chi ama osare, il 2023 è l’anno giusto per scegliere i sanitari color pastello, come il verde o il rosa, oppure con le sfumature dei colori neutri.

Materiali naturali

Nelle tendenze 2023 dei materiali per il bagno l’elemento cardine è la sostenibilità.
La salvaguardia del pianeta è diventato un tema che è stato preso a cuore sia dai designer che dai consumatori. Su questa tendenza i materiali privilegiati in questa stagione sono il legno, il marmo e il gres porcellanato, sia per mobili che per pavimenti e rivestimenti.
Il legno, in bianco o in rovere, è usato prevalentemente per le pareti. Si tratta di una soluzione di alto design in grado di valorizzare l’ambiente e sposa qualsiasi palette e stile scelto.
Il gres porcellanato, è una ceramica che conferisce un effetto pietra, marmo o cemento al pavimento. Nelle sue innumerevoli dimensioni e irregolarità è diventato il rivestimento più richiesto nel bagno, perchè facile da abbinare, da pulire e resistente.
Si consiglia di creare un contrasto giocando con le dimensioni del gres porcellanato e le mattonelle delle pareti, ad esempio con un intramontabile mosaico nel box doccia.
Il marmo ha un fascino imperdibile, sempre presente nei bagni di ogni epoca. Lavandini, piastrelle o pavimenti di marmo conferiscono eleganza e superiorità ad ogni ambiente.
La ricerca dei materiali naturali o tendente al naturale, è sempre più diffusa nell’arredo bagno. Il legno, il marmo o il granito sono colori neutri a cui l’occhio umano è da sempre abituato, rendendo da un lato un bagno familiare e accogliente e dall’altro intramontabile.

Il bagno e la Parete di accento

La parete di accento o parete di impatto è una parete diversa dal resto della camera, concepita per attirare su di sé l’attenzione, creare un contrasto e per trasmettere dinamicità.
Nelle tendenze bagno 2023, sulla parete di accento, si gioca sulle dimensioni, sui materiali, disegni floreali e sulle linee morbide, da utilizzare sia nel box doccia e sia su altre pareti.
Tra le soluzioni più apprezzate per bagni di tendenza ci sono:

  • pareti in pietra;
  • mosaico;
  • marmo;
  • dipinte con una tonalità più scura o a contrasto;
  • carta da parati.

 

La scelta dipende dall’effetto che si vuole conferire al proprio bagno e dallo stile scelto in precedenza.
Tieni a mente che la parete di impatto ha la funzione di enfatizzare i dettagli, ma allo stesso tempo deve confondersi con il resto dell’ambiente.
Se vuoi donare al tuo bagno un effetto elegante e discreto la soluzione più adatta è la pittura; se preferisci un effetto elegante, ma d’impatto puoi usare mattoncini o carta da parati resistente all’acqua che dia movimento alle pareti.
Infine, se ami i giochi di colore la scelta ideale sono le mattonelle colorate.

Composizioni a tutta altezza e mobili sospesi

La composizione a tutta altezza è una tendenza bagno 2023 ideale quando il bagno è troppo piccolo o troppo grande. Si tratta di un arredo in grado di donare omogeneità tra spazi colmi e quelli vuoti.
I mobili del bagno alti e stretti organizzano lo spazio in modo ottimale. In genere, sono progettati su misura per contenere biancheria, scope e detersivi.
Il bagno diventa così uno spazio di design, dove ogni elemento è stato studiato con cura, tenendo conto di tutte le esigenze funzionali.
Un’altra tendenza in linea con la precedente riguarda i mobili sospesi, in grado di trasmettere a livello ottico dinamicità, spazio e leggerezza. Soddisfano anche l’aspetto pratico, come la pulizia e ottimizzano lo spazio, e diventano così anche una soluzione funzionale.

Lo Stile nelle nuove tendenze bagno 2023

Sostenibilità, sontuosità e noir sono la chiave delle tendenze bagno 2023.
I principali stili di questa stagione sono:

  • geometrie morbide
  • jungle
  • estetica danese
  • moderno gotico
  • storia antica.

La geometria morbida nelle tendenze bagno 2023

Nelle tendenze bagno 2023, rigidità e linearità vanno messe da parte, per lasciare spazio alla geometria morbida che rende l’ambiente leggero e accogliente.
Quest’anno le forme sono protagoniste. I lavabi, i sanitari, le vasche e gli specchi sono caratterizzati da forme sinuose e arrotondate.
La parola chiave è la morbidezza che può essere esaltata da colori e piastrelle a contrasto oppure per similitudine.

Stile giungla: tendenza bagno 2023

Stile giungla o stile jungle, è uno stile del tutto green.
Le piante vere o finte, sono sia decorative che funzionali.
I vasi sospesi al soffitto o appoggiati al pavimento con colori sgargianti donano un effetto molto giungla e hanno anche il vantaggio di assorbire cattivi odori e sostanze inquinanti.
Si consigliano piante come la falce, il ficus o l’aloe vera che crescono in ambienti umidi, per cui non hanno bisogno di molte cure.
Per un tocco ancora più jungle, scegliete vasi in vimini e un grande tappeto verde.
Se il vostro bagno non è abbastanza ampio per decorarlo con delle piante potete scegliere una parete di impatto ispirata alla giungla, con foglie, fiori e animali selvatici.

Lo stile dell’estetica danese applicata al bagno

L’estetica danese è un mix tra il minimalismo e un’estetica forte e audace.
Si contraddistingue per i colori danesi che ricordano le iconiche casette della Danimarca. Il design scandinavo è caratterizzato da colori pastello, i colori sorbetto e per le forme astratte e stravaganti.
Nel bagno si presenta con le mattonelle quadrate e con motivi a griglia, fughe e finiture colorate, con colori come il verde e il rosa caldi, oppure nero opaco abbinato con i colori dell’argilla e dell’ottone.
Infine, nel mobilio si caratterizza per gli specchi a forma di pillola od ovale.

Moderno Gotico e storia antica

Dopo anni, ritorna nelle nostre case uno stile gotico, ma con un tocco moderno.
Si contraddistingue per i dettagli scuri ed elementi verticali che donano uno stile drammatico.
Puoi scegliere di utilizzarlo nel tuo bagno sovrapponendo colori scuri con l’ottone e inducendo elementi lineari.
Scegli un nero con venature dorate, per un bagno gotico che possa sopravvivere alle future tendenze.
Un busto greco, marmo lucido e color oro sono le caratteristiche principali per le tendenze bagno 2023 dello stile storia antica.
Consiste nel riproporre gli elementi caratterizzanti dell’epoca greca e romana in chiave moderna, rendendo questa tendenza un lusso un po’ difficile da riprodurre nelle nostre case.
Se è uno stile che ti piace e cerchi una soluzione alla tua portata per riprodurlo, puoi scegliere di arredare il tuo bagno con marmi dai toni caldi, rubinetterie e accessori in oro od ottone spazzolato e pareti strutturate come calce o intonaco.
Il vero segreto per ristrutturare il tuo bagno è seguire il gusto personale e scegliere cosa ti fa sentire più a tuo agio.
I nostri consigli per come arredare il bagno per ora sono finiti, in attesa di altre novità delle tendenze bagno 2023 continua a seguirci e ricorda che siamo disponibili in tutta la Campania per ristrutturare il tuo bagno!

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

Contattaci, la tua doccia rilassante ti apsetta

    Contattaci

    Ti potrebbe interessare anche:

    Chatta con noi
    Hai bisogno di aiuto?
    Doccia Time
    Ciao ! Come possiamo aiutarti?