portabiancheria_2

Salvaspazio: la Lavanderia!

Vestiti disseminati in ogni dove, biancheria sporca e caos sovrano: questa l’ambientazione tipica interna ad un bagno. Soprattutto quando si hanno dei bambini.
La soluzione ideale? Una lavanderia!
I panni da lavare sono un’elemento che accomuna tutti i bagni del mondo, e la loro sistemazione il sogno di tutti coloro che ne possiedono uno.
Un rimedio efficace e poco oneroso è la creazione di una zona dedicata al bucato.

Anche se non si ha molto spazio da sfruttare per la costruzione di una lavanderia, basta una piccola zona da dedicare alla raccolta, al lavaggio, all’asciugatura e anche stiratura dei vestiti.
Lontano dagli occhi, organizzata con lo scopo di risparmiare spazio sfruttando quello esistente, potrai collocare in modo agevole tutto quel che serve per lavare, asciugare e anche stirare i panni, sfruttando un solo ambiente multifunzionale per fare il bucato di tutta la famiglia.

Per poter arredare una lavanderia si ha bisogno di alcuni elementi irrinunciabili:

– Ceste per contenere la biancheria sporca
– Lavatoio pratico, con mobiletto incluso
– Mobile Coprilavatrice


Dalle ceste di vimini a quelle in poliestere, la biancheria può essere riposta in un’infinità di allocazioni possibili. Tutte volte a mantenere sistemata e pulita la tua lavanderia. 

La scelta del lavatoio varia a seconda dello spazio a disposizione, se si ha bisogno di un mobile a una o due ante. I lavatoi esposti, in diverse colorazioni, sono targati Feridras e portano tutti la tavoletta di Bamboo, resistente all’umidità, con comprovate caratteristiche antibatteriche, capaci di evitare la creazione di muffe e tarme.

Infine il coprilavatrice per poter sfruttare la parte superiore come piano d’appoggio per ottimizzare il poco spazio messo a disposizione.

In questo modo avrai ricreato una perfetta Lavanderia ed avrai ottemperato ai tuoi problemi di pulizia ed ordine.

Articoli e foto disponibili presso www.feridras.com
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>