Apple propone le Nuove emoji dedicate ai disabili

La celebre azienda con la mela ha inviato una proposta che comprende 13 nuovi simboli per disabili che, tuttavia, deve essere approvata dal consorzio Unicode

emoji dedicate ai disabili - Docciatime.

Non è nuova la notizia secondo la quale, da Giugno 2018, le nostre chat saranno arricchite da nuove emoji. Tra le prossime emoji che vedremo sui nostri smartphone, tablet ,computer  e chi più ne ha più ne metta potrebbe esserci anche una serie dedicata alle persone con disabilità. La proposta di inserimento arriva proprio da Apple, che, in questi giorni, ha inviato un documento al consorzio Unicode (l’ente responsabile di definire i set di caratteri in uso presso i dispositivi elettronici in tutto il mondo) con le proprie idee inerenti le emoji.

Nella rosa delle proposte sono inclusi ben 13 nuovi simboli: due persone in sedia a rotelle, un non vedente con un bastone bianco (uomo e donna) e un cane guida, una gamba e un braccio prostetici, il gesto dell’indice alla guancia che indica la sordità della lingua dei segni americana. In tutto le nuove emoji sono 13 e diventano 45 in totale con l’inclusione delle diverse carnagioni.

Le emoji dedicate ai disabili sono state pensate per garantire un modo più efficace di esprimersi a fette di popolazione che finora nel mondo delle faccine non hanno trovato adeguata rappresentazione.

“Aggiungere pittogrammi che siano emblematici delle esperienze di vita degli utenti favorisce una cultura della diversità che sia inclusiva verso la disabilità”

spiegano da Apple.

“Le emoji sono un linguaggio universale e uno strumento potente di comunicazione, così come una forma di espressione personale; possono essere utilizzate non solo per rappresentare l’esperienza del singolo individuo ma anche per mostrare supporto verso una persona cara”.  

emoji dedicate ai disabili - Docciatime.

Perchè la Apple vuole aggiungere le emoji dedicate ai disabili?

“Chiediamo l’aggiunta di queste emoji per rappresentare meglio le persone disabili. Ad oggi le emoji forniscono un’ampia gamma di opzioni, ma potrebbero non rappresentare l’esperienza di chi ha una disabilità”

scrive Apple nel documento di presentazione della proposta.

Quella inoltrata dalla casa di Cupertino è al momento una semplice proposta, che verrà discussa dal consorzio ed eventualmente approvata per l’inserimento nel corso della stesura della prossima versione dello standard Unicode: in questo caso non saranno solo iPhone, iPad e Mac a poter visualizzare le nuove emoji, ma anche i gadget della concorrenza.

VEDI QUI I NOSTRI ACCESSORI PER DISABILI 

emoji dedicate ai disabili - Docciatime.