come pulire la doccia

Come pulire e igienizzare il box doccia: trucchi e consigli

È uno sporco lavoro, ma qualcuno dovrà pur farlo. Stiamo parlando delle pulizie di casa, croce e delizia di tutti noi. Quando arriva il momento di far splendere e igienizzare alla perfezione il box doccia, uno degli elementi più vissuti della casa, cominciano i problemini.

Come fare in modo che i vetri del box doccia risultino sempre brillanti? Come rimuovere i residui di calcare dal piatto doccia e da tutti gli accessori? Ma, soprattutto, come pulire e igienizzare la doccia in modo veloce ed efficace?

Scopriamo insieme, grazie ai consigli di Docciatime, le risposte alle tante domande sulla pulizia del box doccia con suggerimenti semplici da applicare nella quotidianità. Dimenticate i prodotti chimici e date il benvenuto ai migliori amici delle antiche massaie: i detersivi fai da te.

romuovere il calcare dalla doccia

Come eliminare il calcare dalla doccia

Cominciamo dal nemico numero uno del box doccia: il calcare. Il più potente anticalcare naturale è un composto di aceto e bicarbonato. Nonostante i tempi di posa più lunghi rispetto ai prodotti in commercio, non c’è nessun rischio di danneggiare la rubinetteria.

Per eliminare le incrostazioni e le tracce di muffa, è consigliabile creare una miscela composta da 3 cucchiai di bicarbonato, un cucchiaio di acqua distillata (prodotta dai condizionatori) e 3 cucchiai di aceto bianco. Sfregate la pasta così ottenuta sul piatto doccia e sulle incrostazioni più ostinate con l’aiuto di una spugna, lasciate agire per qualche minuto e infine risciacquate abbondantemente. Il risultato vi sorprenderà!

Per quanto riguarda la rubinetteria e tutti gli elementi che la compongono, è preferibile utilizzare un panno impregnato di aceto bianco puro. Immergete il panno morbido nell’aceto e poi avvolgetelo intorno alla superficie da trattate. Per un’azione davvero efficace dovrete armarvi di tanta pazienza e lasciar agire per un’ora, prima di risciacquare.

E con il soffione, come la mettiamo? Spesso, proprio a causa della formazione di calcare, il soffione della doccia presenta i forellini otturati e l’acqua esce a fatica, lasciando il getto scarico. Per pulire completamente tutti i fori, immergete il soffione in acqua calda e aceto per circa un’ora e procedete poi al risciacquo abbondante. Se qualche foro risulterà ancora chiuso, aiutatevi con un ago per liberarlo definitivamente.

pulire soffione della doccia

Come pulire i vetri della doccia

Vediamo ora come far brillare, letteralmente, le pareti del box doccia. Lungo i nostri vetri, infatti, si accumulano antipatiche strisce di calcare, lasciate dalle gocce che si asciugano all’aria. È importante che le pareti della nostra doccia siano sempre trasparenti, per dare l’illusione ottica di avere un bagno più grande. Senza nessun ostacolo visivo, infatti, la stanza apparirà immediatamente più larga.

Per pulire le pareti della doccia, cominciate mettendo due parti di aceto bianco e una parte di acqua tiepida. Il liquido ottenuto andrà spruzzato su tutte le pareti del box doccia e frizionato con l’aiuto di una spugna delicata. Successivamente sciacquate accuratamente, passando il tergivetro per evitare la formazione di nuove macchioline d’acqua.

pulire vetri della doccia

Sporco ostinato: consigli per pulire e igienizzare la doccia

Il box doccia è uno degli ambienti più importanti e vissuti della casa. Utilizzato quotidianamente, più volte e da tutti i membri della famiglia, si sporca facilmente con prodotti per la pulizia personale, come saponi e shampoo, che lasciano i propri residui. Non solo: l’unto lavato via da pelle e capelli crea un impasto davvero difficile da rimuovere.

Come fare per pulire bene e a fondo? Anche in questa situazione catastrofica i rimedi green ci vengono incontro, rispettando salute e ambiente. Un buon metodo di pulizia prevede l’utilizzo dei nostri fedelissimi amici, bicarbonato di sodio e aceto, a cui va aggiunto il succo di limone. Miscelate tutto in uno spruzzino e vaporizzate dove è necessario. Lasciate agire qualche minuto e strofinate la parte interessata con un panno spugna inumidito con aceto. L’operazione può essere ripetuta più volte, se necessario. Un vero toccasana per disincrostare, pulire, igienizzare in profondità.

I fastidiosissimi depositi di sapone possono essere eliminati definitivamente con una lozione composta da alcol denaturato, aceto bianco e acqua calda, da utilizzare come qualsiasi detergente, lasciandolo agire per un po’. Effetto di super pulizia assicurato!

Ultimo accorgimento: subito dopo aver pulito la doccia con i nostri detersivi fai da te, è bene lasciar arieggiare per un po’. L’odore intenso svanirà presto e potrete ricominciare ad utilizzare il vostro box doccia, perfettamente limpido e brillante, almeno fino alla prossima pulizia!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>